Pancakes alla carota ripieni

Il mese di giugno sta correndo veloce, fra pochi giorni sarà estate e la voglia di mare e vacanze sale sempre più. Con il desiderio di acqua salata c’è anche quella di sole e tintarella. Ecco da dove proviene l’idea di inserire le carote all’interno del mio impasto per pancakes senza zucchero. Si dice siano ricche di beta carotene per l’appunto, e che un adeguato consumo favorisca il colorarsi della pelle dall’esposizione del sole e oltre a previene il rischio di scottature. Con questi pancakes non ti prometto una abbronzatura shock all’istante ma una colazione buona e diversa dal solito, si! Cos’altro ti aspettavi?

Una cosa è certa, ti sorprenderà il gusto dolce e delicato di questa colazione. La consistenza soffice e l’abbinamento con il burro di mandorle, rendono questi pancakes davvero irresistibili. Non te ne stancherai facilmente!

INFORNAZIONI NUTRIZIONALI

  • Kcal: 360
  • Proteine: 19
  • Carboidrati: 42 (di cui zuccheri 8)
  • Grassi: 10

INGREDIENTI

  • 40 grammi di farina di avena o avena istantanea
  • 10 grammi di vitafiber (fibre vegetali dal potere dolcificante, lo trovi qui) o altra farina
  • 100 grammi di albume
  • 50 grammi di bevanda alla mandorla senza zuccheri aggiunti
  • 15 grammi di uvetta disidratata o datteri o prugne secche
  • Un cucchiaino di lievito per dolci
  • 100 grammi di carote pesate crude e al netto degli scarti
  • Aroma per dolci alla mandorla se gradito
  • Olio di cocco q.b per ungere la padella
  • 10 grammi di burro di mandorle per la farcitura

PROCEDIMENTO

  • Poni tutti gli ingredienti in un frullatore escluso l’olio di cocco e frulla.
  • Scalda una padella antiaderente unta di olio di cocco (io ne ho usata una con i fori per pancakes ma va bene una qualsiasi padella).
  • Versa l’impasto in padella, copri con un coperchio e gira i pancakes solo quando sulla superficie noterai delle bollicine e sarà quasi completamente cotto.
  • Lascia intiepidire su carta assorbente da cucina.
  • Puoi prepararli un giorno prima e tenerli a temperatura ambiente o in frigorifero per circa 3 giorni. Puoi anche congelarli.
  • Completa con burro di mandorle o altro a piacere.
  • Buon appetito!

Lascia un commento

SEGUIMI SU

AVVERTENZA: L'utilizzo delle informazioni contenute in questo sito sono sotto l'esclusiva responsabilità dell'utente e sono presentate al fine di orientare alla scelta di uno stile di vita sano. Gli articoli contenuti in questo sito non tengono conto delle peculiarità di ciascuno: della fisicità, dei problemi di salute, delle allergie, delle cure in corso. Essi non sostituiscono quindi la consulenza del medico relativamente allo stato di salute personale. Le indicazioni sui prodotti utilizzati per le ricette sono da intendersi come puro suggerimento per l’utilizzo. Le spiegazioni degli stessi sugli effetti nutritivi o fisiologici sono frutto di ricerca e di studio attraverso fonti scientifiche affidabili.


© Copyright 2020 Mi alleno mangiando sano - Tutti i diritti sono riservati | Designed by Simone Boiano

Privacy PolicyCookie PolicyTermini e Condizioni