Pizza in teglia

Preparare la pizza il sabato sera è davvero bellissimo! Coinvolgere la famiglia per impastare o per la farcitura, rende tutto più buono! E se la lievitazione è durata 24 ore, non può che essere un vero successo! Assolutamente da ripetere!

Ho raggiunto un buon risultato solo dopo diversi tentativi. Cercavo un tecnica che mi permettesse di ottenere una buona pizza pur avendo un forno che, ahimé, è un po’ vecchietto quindi debole. Ho trovato la giusta combinazione per una buona pizza in teglia a lunga lievitazione. Alta, soffice e leggera non ne avanza neanche un pezzo quando la faccio.

INGREDIENTI

  • 400 grammi di farina di tipo 1 oppure 0.
  • 100 grammi di semola di grano duro rimacinata a pietra.
  • 2 grammi di lievito di birra fresco o metà bustina di lievito di birra secco.
  • 2 cucchiaini di zucchero.
  • 2 cucchiaini di sale.
  • 50 grammi di olio extravergine d’oliva.
  • 380 grammi di acqua tiepida.

PROCEDIMENTO

  1. Sciogli il lievito con lo zucchero nell’acqua tiepida.
  2. Versa in una planetaria con gancio a uncino la farina, l’acqua con il lievito e lo zucchero. Dopo l’olio infine il sale.
  3. Impasta fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. In alternativa, puoi impastare in una scodella a mano o con le fruste a spirale.
  4. Copri l’impasto con pellicola alimentare e lascia in frigorifero 20/24 ore.
  5. Trascorso un giorno intero, trasferisci l’impasto in una teglia unta, stendilo con le mani sporche di olio e tienilo al caldo ancora per una o due ore.
  6. A questo punto puoi farcire la tua pizza e infornare alla temperatura più alta che il tuo forno raggiunge ponendo la teglia nel ripiano più basso.
  7. Se farcirai con pomodoro e mozzarella aggiungi subito la salsa di pomodoro. La mozzarella, invece, solo a cottura quasi ultimata spostando la teglia nel ripiano più alto.
  8. Se preferisci una pizza bianca, metti subito la mozzarella.
  9. Buon appetito!

Lascia un commento

SEGUIMI SU

AVVERTENZA: L'utilizzo delle informazioni contenute in questo sito sono sotto l'esclusiva responsabilità dell'utente e sono presentate al fine di orientare alla scelta di uno stile di vita sano. Gli articoli contenuti in questo sito non tengono conto delle peculiarità di ciascuno: della fisicità, dei problemi di salute, delle allergie, delle cure in corso. Essi non sostituiscono quindi la consulenza del medico relativamente allo stato di salute personale. Le indicazioni sui prodotti utilizzati per le ricette sono da intendersi come puro suggerimento per l’utilizzo. Le spiegazioni degli stessi sugli effetti nutritivi o fisiologici sono frutto di ricerca e di studio attraverso fonti scientifiche affidabili.


© Copyright 2020 Mi alleno mangiando sano - Tutti i diritti sono riservati | Designed by Simone Boiano

Privacy PolicyCookie PolicyTermini e Condizioni